I PROPRIETARI

Benvenuti nella nostra Villa Casa Gialla,

Questa casa che è stata trasformata in una casa vacanza dopo la costruzione della piscina nel 2019 emana il calore della vita familiare. È una costruzione più recente e si trova nella periferia esterna di Sissano in una strada tranquilla come l'ultima casa in fila. E' a soli 100 m dalla strada principale Pola - Medolino, così vicina, eppure così tranquilla e senza rumore con una vista sul prato dove pascolano le mucche. Uccelli o galline e anatre dei cortili vicini possono svegliarti al mattino.

All'inizio della costruzione il 31 dicembre 1997 fu scelto casualmente il nome di Casa Gialla. In quel tempo nostra figlia di 3 anni era affascinata dal colore giallo, dal vestire, al disegnare e dai giocattoli, quindi quando abbiamo annunciato l'intento di costruire una casa, lei ha chiesto con entusiasmo: "Mi farai una casa gialla?" Ben presto Casa Gialla divenne una sorta di toponimo di una nuova casa; un toponimo accettato da noi, dai nostri famigliari, dai nostri amici e conoscenti, diventando un segno riconoscibile di questa casa.

Siamo residenti attivi del nostro Sissano attraverso la locale Comunita' degli Italiani, cantando e suonando nel folklore dove presentiamo le nostre vecchie canzoni tradizionali „le mantignade“ che dal 2009 fanno parte del patrimonio immateriale dell'UNESCO. Siamo piccoli olivicoltori e abbiamo il nostro orto biologico.

Siamo lieti che avete scelto la nostra Casa Gialla per le vostre vacanze. Da parte nostra vi consentiremo di sentirvi rilassati e gioiosi nella pace del nostro Sissano.

Barbara e Claudio Grbac

Villa Casa Gialla

Questa bellissima proprietà si trova a Sissano un villaggio a soli 8 km dal centro di Pola. La casa può ospitare fino ad otto persone e dispone di tre camere da letto arredate con gusto. E' ideale per sei persone. Due camere da letto ognuna con la propria loggia,hanno un letto matrimoniale e una con due letti singoli. C'è un divano letto nel soggiorno e offriamo anche una culla e un seggiolone se necessario. L'ampio salone e sala da pranzo con cucina completamente attrezzata è molto luminoso grazie alle ampie superfici in vetro che hanno accesso diretto al patio e alla piscina. Sulla terrazza coperta di 24m2 c'è un tavolo per mangiare all'aperto. All'esterno c'è un bel cortile con una taverna istriana la quale ha un grande tavolo da pranzo, un tipico camino istriano, una cucina e un bagno. C'è anche una griglia a gas nel cortile abbelito con 12 alberi di ulivo, 2 alberi di fico e una grande palma tutti illuminati di notte. Ha anche un parcheggio interno gratuito per 3 automobili.

più

La Villa Casa Gialla si trova a soli 200 metri dal centro di Sissano e dalla sua chiesa parrocchiale. Ci sono due minimarket, due pizzerie e due caffè disponibili per soddisfare le tue esigenze. A Sissano inoltre avete anche un bar con due tavoli biliardo, una cantina vinicola e un ristorante all'interno dell'hotel. I grandi centri commerciali si trovano a Pola a 6 km e a Medolino a 4 km.

Ci sono spiagge turistiche a Lisignano a 3 km e Medolino a 4 km dove si trova una grande spiaggia sabbiosa mentre per noi il mare più bello e cristallino si trova proprio a Sissano a 2,5 km la nostra Cala ed altre baie vicine con una natura intatta.

La stazione degli autobus per Pola e Medolino si trova a 150 metri a piedi. Le linee 25b e 25c collegano ogni ora a partire dalle 6:00 alle 22:00 Sissano alla città.

Per arrivare a Sissano è anche possibile ordinare un taxi a buon prezzo e l'aeroporto è a pochi chilometri di distanza.

Rilassatevi sulle sdraie a bordo piscina e godetevi semplicemente la pace e la tranquillità di questa bellissima zona.

più

Sissano

Sissano (in croato Šišan) un insediamento storico nella parte orientale della Polesana meridionale con 858 abitanti (2011) situato nel mezzo di una fertile area agricola circondata da boschi (Magran e Zuffo). I resti di siti archeologici preistorici e castellieri (Montici) e una moltitudine di architettura antica (Santo Stefano) confermano la presenza di popolazione dell'area nella preistoria e nell'antichità. Nel Medioevo Sissano era uno dei luoghi più ricchi dell'area di Pola. La prima menzione scritta risale al 990 e il nome dell'insediamento deriva dal toponimo predile latino (Sisianum, Sisius). In questa zona si alternarono le signorie dai vescovi di Pola alle nobili famiglie Morosini e Sergi-Castropola. La peste fu devastante nel XV e XVI secolo tanto che le autorità veneziane concessero alcune proprietà ai rifugiati dalmati e greci. La chiesa parrocchiale dei Santi Felice e Fortunato fu costruita nel 1528 sui resti di un più antico edificio religioso e conserva un prezioso inventario: la Vergine gotica con il bambino (XV secolo), l'altare maggiore barocco in marmo, il Sacramento in legno dorato, la Vergine con il bambino (1480) che aparteneva alla chiesa della Beata Vergine Maria del 1252 sulla collina di Monte Madonna, un Crocifisso in legno tardogotico (XVI secolo) e le reliquie di San Lorenzino. Nelle vicinanze si trova la chiesa della Santissima Trinità ad una navata (1450) con un'abside incisa in cui è conservata una croce con graffiti glagolitici. Il nucleo storico di Sissano è ornato con elementi architettonici dal XIV al XVI secolo.

Appena prima della Ponta di Santo Stefano si trovano i resti di un'antica località costiera. È una villa rustica con una cisterna che è in parte conservata. L'insediamento del primo medioevo con la chiesa che non fu conservata fu quindi costruito sulle rovine di un edificio romano. È interessante notare che nella chiesa il servizio di Dio fu celebrato fino al secolo scorso e il comune si prese cura di una lampada che alimentata dall'olio d'oliva bruciava giorno e notte, un simbolo di fede e un segno di sicurezza per le navi.

NEI DINTORNI

Tra Sissano e il mare a 88 m di altezza si trova l'alta collina del Monte Madonna che con la sua imponente posizione si impone su tutta l'area della costa sud orientale dell'Istria e sulle rotte navigabili lungo la costa orientale dell'Adriatico. Collina preistorica con tracce di antichi edifici medievali dove alla fine del XIX secolo l'esercito austriaco costruì una fortezza parti delle quale sono ancora ben conservate tutt'oggi visto che l'esercito mantenne questa posizione fino al 1991. Durante l'estate è possibile visitare gratuitamente l'edificio ed i suoi cunicoli soterranei ogni venerdì mattina. Potete anche conoscere Sissano attraverso una passeggiata con la guida interpretativa ogni giovedì sera.

La popolazione di Sisano con diversi altri insediamenti nell'Istria meridionale coltiva la lingua istriana – l'istrioto. Un'istituzione importante per promuovere l'identità, la lingua e la cultura italiana di Sissano è la Comunità degli Italiani.

Per gli amanti della storia oltre alla città di Pola a soli 8 km di distanza è possibile visitare anche Nesazio a 8 km a nord che fu' la capitale degli Istri. Furono conquistati dai romani nell'anno 177 A.C. Grazie a loro la nostra regione fu chiamata Istria.

Gli appassionati di immersioni subacquee possono immergersi a Lisignano a 3 km per visitare l'incrociatore italiano Cesara Rossarol (85 x 8 m) che fu' affondato lì il 16-11-1918 o fino a Punta Uljeva dove si trovano i resti di due navi antiche.

Come raggiungerci?

ESPLORA NELLE VICINANZE